Sofficissimo e con una bagna da real babà! Non amo i liquori, men che meno nei dolci ma questo babà è l’unico dolce liquoroso che apprezzo moltissimo. Forse è per la sua bagna dolce e delicata che confonde l’acool del rum o la sua morbida mollica che, con l’aroma del limone, dona al palato quell’inconfondibile gusto di..babà! Insomma è stato amore a prima vista quel giorno in cui, in ufficio, la mia neo collega Erminia si presentò con questo magnifico dolce per festeggiare la sua assunzione. Apprezzammo molto questa sua iniziativa e devo dire che restammo tutti estasiati dal suo babà. Le estorsi la ricetta e da allora preparo solo e sempre il “babà di Erminia”.

Ve lo presento:

Babà

Ingredienti per uno stampo da 30 cm:

370 gr farina manitoba
8 uova
3 cucchiai di zucchero
2 bustine di lievito mastro fornaio
2 tazzine di olio di semi (140 gr)

Bagna:

550 gr di zucchero
700 ml d’acqua
1 bicchiere di rum per babà
1 buccia di limone (parte gialla)

Stampi:

Questa dose prevede lo stampo da 30 cm (mis. Media): il diametro della parte superiore dello stampo, la più grande. Per lo stampo grande (36 cm) aumentare le dosi di 1/3; es: 370 gr di farina = 490 gr , ecc. Per lo stampo piccolo, dimezzare le dosi.

Procedimento:
ho usato il Kenwood

1) Montare a neve l’albume di solo 4 uova con la frusta per montare; svuotare il boccale e mettere da parte

P1080872

2) Cambiare frusta ed usare il gancio K: quindi lavorare lo zucchero con le 4 uova intere e i 4 tuorli; a questo punto poi aggiungere gradualmente tutta la farina

P1080880

P1080884
3) Unire poi: l’olio, l’albume montato, il lievito e lavorare bene con grande pazienza (tutto insieme facilita l’assorbimento dell’olio). E’ importante che l’impasto infine risulti liscio, elastico ed omogeneo

P1080894

P1080907

4) Fare lievitare il composto per circa un’ora (deve triplicare) nel forno appena intiepidito

P1080911

P1080915
5) Sgonfiare delicatamente con una spatola il composto e lavorare di nuovo col gancio K del Kenwood il tempo che impiegherete ad imburrare lo stampo; per gli intolleranti al lattosio, utilizzare la margarina

P10809376) Versare l’impasto nello stampo e far ricrescere per circa un’ora nel forno chiuso spento

P1080941Questo è il momento determinante, attendere che si gonfi fino al bordo e poi accendere prima che si sgonfi. Vedrete che durante la cottura, continuerà a crescere fin oltre il bordo

P1080946
8) Senza togliere lo stampo dal forno, accendere a 160° ventilato e far cuocere per 1 ora. Sfornare e lasciare raffreddare direttamente nello stampo

 

P10809539) Procedere con la bagna del babà. Unire zucchero, limone e acqua far bollire 1 minuto poi spegnere ed aggiungere il rum

P1080962
Bagnare il babà freddo, ancora nello stampo, con la bagna caldissima lentamente con un cucchiaio; posizionare, sotto lo stampo con il babà, un vassoio o pentola larga che lo possa contenere in modo da raccogliere la bagna che trabocca

P1080972

P1080978lasciare poi almeno mezz’ora a riposo prima di capovolgerlo su di un vassoio con bordo per contenere la bagna

P1080987

P1080989Versare sul babà la bagna raccolta dal contenitore

P1090044

P1090074

P1090073

 

Babà Napoletano

Sofficissimo e con una bagna da real babà! Non amo i liquori, men che meno nei dolci ma questo babà è l’unico dolce liquoroso che apprezzo moltissimo. Forse è per la sua bagna dolce e delicata che confonde l’acool del rum o la sua morbida mollica che, con l’aroma del limone, dona al palato quell’inconfondibile gusto di..babà! Insomma è stato amore a prima vista quel giorno in cui, in ufficio, la mia neo collega Erminia si presentò con questo magnifico dolce per festeggiare la sua assunzione. Apprezzammo molto questa sua iniziativa e devo dire che restammo tutti estasiati dal suo babà. Le estorsi la ricetta e da allora preparo solo e sempre il “babà di Erminia”.
Piatto Dessert, dolci
Cucina Italian, Italiana
Keyword dolce, napoletana, tradizionale
Preparazione 3 ore 10 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 4 ore 10 minuti
Porzioni 20 persone
Calorie 288 kcal
Chef Ida

Ingredienti

Ingredienti per uno stampo da 30 cm:

  • 370 gr farina manitoba
  • 8 uova
  • 60 gr zucchero 3 cucchiai
  • 14 gr Lievito di Birra 2 bustine Mastro Fornaio
  • 140 gr olio di semi 2 tazzine

Bagna:

  • 550 gr Zucchero
  • 700 ml acqua
  • 120 ml rum Per bagna dei dolci
  • 10 gr buccia di limone parte gialla

Istruzioni

1) Montare a neve l’albume di solo 4 uova con la frusta per montare; svuotare il boccale e mettere da parte

    2) Cambiare frusta ed usare il gancio K: lavorare lo zucchero con le 4 uova intere e i 4 tuorli; aggiungere poi gradualmente tutta la farina

      3) Unire poi: l’olio, l’albume montato, il lievito e lavorare bene con grande pazienza (tutto insieme facilita l’assorbimento dell’olio). E’ importante che l’impasto infine risulti liscio, elastico ed omogeneo

        4) Fare lievitare il composto per circa un’ora (deve triplicare) nel forno appena intiepidito

          5) Sgonfiare delicatamente con una spatola il composto e lavorare di nuovo col gancio K del Kenwood il tempo che impiegherete ad imburrare lo stampo; per gli intolleranti al lattosio, utilizzare la margarina

            6) Versare l’impasto nello stampo e far ricrescere per circa un’ora nel forno chiuso spento

              7) Questo è il momento determinante, attendere che si gonfi fino al bordo e poi accendere prima che si sgonfi

                8) Senza togliere lo stampo dal forno, accendere a 160° ventilato e far cuocere per 1 ora. Sfornare e lasciare raffreddare nello stampo

                  9) Procedere con la bagna del babà. Unire zucchero, limone e acqua far bollire 1 minuto poi spegnere ed aggiungere il rum

                    10) Bagnare il babà freddo, ancora nello stampo, con la bagna caldissima lentamente con un cucchiaio; posizionare, sotto lo stampo con il babà, un vassoio o pentola larga che lo possa contenere in modo da raccogliere la bagna che trabocca

                      11) Lasciare poi almeno mezz’ora a riposo prima di capovolgerlo su di un vassoio con bordo per contenere la bagna

                        12) Versare sul babà la bagna raccolta dal contenitore