Questa ricetta è un “must” della mia cucina, si prepara nel tempo di cottura della pasta e fa sempre il suo scalpore in tavola! Buona, gustosa e nutriente, la pasta tonno olive e noci va mangiata con una grattatina di parmigiano e, se piace, del pepe nero. Forza, mettiamo sul fuoco l’acqua per la pasta!

Pasta tonno olive e noci

Ingredienti per 4 persone:

350 gr di pasta corta
3 scatolette di tonno al naturale da 80 gr
50 gr di olive nere di Gaeta
8 noci
30 gr do olio EVO
20 gr di parmigiano grattato
sale, prezzemolo

Procedimento:

in una larga padella rosolare l’aglio nell’olio poi aggiungere il tonno sgocciolato, le olive snocciolate e le noci

Pasta tonno olive e noci

Pasta tonno olive e noci

fare cuocere pochi minuti, salare, aggiungere un mestolo dell’acqua di cottura della pasta e spegnere
Intanto cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla nella padella dove abbiamo cotto il sugo

Pasta tonno olive e noci

saltarla un po’ a fiamma alta poi servire con una spruzzatina di prezzemolo tritato e del parmigiano grattato

Pasta tonno olive e noci

5 da 2 voti
Stampa

Pasta tonno olive e noci

Questa ricetta è un "must" della mia cucina, si prepara nel tempo di cottura della pasta e fa sempre il suo scalpore in tavola! Buona, gustosa e nutriente, la pasta tonno olive e noci va mangiata con una grattatina di parmigiano e, se piace, del pepe nero.

Piatto primi piatti
Cucina Italian, Italiana
Keyword facile, originale, primo piatto
Preparazione 15 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 592 kcal
Chef Ida

Ingredienti

  • 350 gr pasta
  • 156 gr tonno al naturale
  • 80 gr noci
  • 30 gr olio EVO
  • 20 gr parmigiano grattato
  • 50 gr olive di Gaeta

Istruzioni

  1. in una larga padella rosolare l'aglio nell'olio poi aggiungere il tonno sgocciolato, le olive snocciolate e le noci; fare cuocere pochi minuti, salare, aggiungere un mestolo dell'acqua di cottura della pasta e spegnere.

  2. Intanto cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla nella padella dove abbiamo cotto il sugo

  3. saltarla un po' a fiamma alta poi servire con una spruzzatina di prezzemolo tritato e, se piace, del parmigiano grattato